Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.dalle 9.30 alle 19.00 dal Lunedì al Venerdì

Albania

 vacanze-a-saranda-in-albania

Vacanze a Saranda: informazioni utili per il tuo soggiorno

Nel corso degli ultimi anni l’Albania ha conosciuto un autentico boom turistico grazie alla complicità del suo splendido mare incorniciato in panorami mozzafiato, continuando comunque a tutelare la bellezza di alcuni luoghi dalla bellezza autentica ed incontaminata. Tra questi c'è Saranda, oggi considerata una delle più frequentate località balneari del Paese, tra le mete preferite di chiunque scelga di trascorre una vacanza in Albania.

Tra storia e cultura: cosa vedere a Saranda

Saranda è un borgo incastonato tra monti verdeggianti al confine con la Grecia e proprio davanti all'isola di Corfù: è la meta perfetta per famiglie e giovani, coniugando storia, arte, natura e divertimento. Sorge su una collina, in una posizione strategica che l'ha resa appetibile a greci, romani, turchi e arabi: persino Benito Mussolini la conquistò, ribattezzandola Porto Edda in onore dell'adorata figlia Edda Ciano.

Saranda prende il nome dal monastero eretto nel VI sulla Collina dei 40 Santi, ma più volte ricostruito in onore dei martiri cristiani uccisi in Armenia per non aver rinunciato alla propria fece cristiana nel corso delle persecuzioni messe in atto da Licinio. Il Monastero è oggi uno dei luoghi maggiormente visitati dell'Albania, regalando meravigliosi panorami su tutta la costa: la vista è altrettanto bella anche dalle vestigia del Castello di Lëkurësit, voluto da Solimano il Magnifico per sorvegliare la baia ma del quale resta solo Torre di Guardia.

Altrettanto interessante è la Sinagoga di Saranda, memoria dell'antica presenza ebraica in città: invasioni e terremoti hanno distrutto l'edifico del V secolo, di cui restano ormai solo le mura perimetrali ed un bellissimo mosaico ricco di simboli israeliti.

Mare, gastronomia ed escursioni

L'altro volto di Saranda è quello vivace e divertente, fatto di giornate trascorse passeggiando sul pittoresco lungomare, tra i negozi di artigianato locale alla ricerca del miele di Llagara o del cognac Skenderbeu e ristorantini dove gustare le leccornie della cucina albanese quali saganaki di gamberi e formaggio djath i bardh.

Una vacanza a Saranda all'insegna del relax non può prescindere dalle sue bellissime spiagge della cittadina lambite da acque cristalline: tra queste ultime spiccano la spiaggia di Lukova, la più bella di tutta l'Albania con arenile di ghiaia e ciottoli, la spiaggia di Pasqyrat amata soprattutto dagli appassionati di snorkeling alla scoperta dei suoi caleidoscopici fondali e infine quella di Pulëbardha, tanto bella da sembrare quasi una piscina naturale.

Saranda costituisce inoltre un'ottima base di partenza per andare alla scoperta delle bellezze circostanti quali la sorgente Syri i Kaltër, sita alle falde del monte Mali i Gjerë e soprannominata "Sorgente dell'Occhio Blu", ed il sito archeologico di Butrinto fondata, secondo Virgilio, da Eleno figlio del re troiano Priamo.

Per godersi pienamente la ricchezza paesaggistica e storica di Saranda non c'è niente di meglio che soggiornare in un hotel o in una casa vacanza: nel primo caso si vivrà una vacanza coccolati dai tanti comfort offerti e guidati dai consigli del personale alla scoperta dei luoghi più affascinanti di Saranda; nel secondo caso invece si andrà alla scoperta del luogo con maggiore libertà e spensieratezza, programmando la vacanza in base alle proprie esigenze.

Strutture nei pressi di Albania

MENU