Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.dalle 9.30 alle 19.00 dal Lunedì al Venerdì

Gallipoli è la città di mare per eccellenza: baciata dal sole e accarezzata dal vento, visitandola o soggiornandovi per poco tempo, la troverete comunque ricca di seduzioni d’ogni tipo, dall’arte alla cultura, comprendendone perfettamente l’etimologia che la designa come la “città bella”.

 

Come per molte delle antiche località salentine, la storia delle origini di Gallipoli è avvolta da un’aura di mistero. La sua fondazione sembra da attribuirsi ad un condottiero spartano o, addirittura, ad un gruppo di profughi provenienti dalla Sicilia.

Probabile l’origine messapica, perché messapiche sono le antiche tracce presenti nella città mentre sicura è l’influenza romana che la conquistò prima della furia dei Vandali, Goti e Bizantini. Ma è sotto il dominio spagnolo che Gallipoli conobbe un periodo di tranquillità e forte ripresa economica fino al 1734, anno in cui passò sotto il dominio borbonico fino al momento dell’Unità d’Italia.

La città, nel corso dei secoli, fu salotto di illustri personaggi intellettuali, ma anche di artisti e scultori. Tuttavia, è nei suoi vivacissimi commerci marittimi che Gallipoli conobbe la sua fortuna. Proprio dal porto, infatti, pativa l’olio prodotto in questa terra e destinato a raggiungere luoghi spesso lontanissimi: la testimonianza di questa intensa produzione olearia è data dalla presenza di frantoi ipogei.

Poiché Gallipoli è ricca di antiche opere monumentali di rara bellezza, perdersi tra le strettoie delle sue strade per scoprirle sarà sicuramente più affascinante che seguire un itinerario prestabilito. La Fontana Ellenica, il Castello Angioino, la Cattedrale di Sant’Agata sono solo alcune delle opere che aspettano di essere ammirate.

Anche i dintorni della città invitano ad un’esplorazione fuori dalle mura cittadine e non molto lontano dalla città Baia Verde è senza dubbio la località balneare più affollata.

Oggi non è più un semplice quartiere periferico, ma meta privilegiata e rinomata di turisti provenienti da tutte le parti del mondo che hanno contribuito a trasformarlo in un vero e proprio paradiso della villeggiatura. Case vacanza, strutture alberghiere, ville e ogni altro genere di soluzioni letto, senza dimenticare la vicinanza al mare, fanno di Baia Verde il luogo ideale per trascorrere un’estate indimenticabile.

Di sera Baia Verde si trasforma in un’immensa discoteca sul mare. Qui la movida notturna, che pullula letteralmente di giovani, è vivace e frenetica grazie alla presenza di pub e locali all’aperto, sede di eventi che ospitano artisti di ogni genere e di caratura internazionale.

Insomma, una meta obbligata per chi ama divertirsi tra cocktail, musica e divertimento senza rinunciare al mare, tra i più belli della costa Ionica.

MENU