Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. +39 346 0961638 +39 328 4426418 +39 0833 935053

La spiaggia dorata di Sant'Isidoro

Torre Sant'IsidoroNell'affascinante e spettacolare Salento le spiagge sono un valore aggiunto da non perdere, in questa zona particolare si possono trovare luoghi di una straordinaria bellezza, dove trascorrere momenti indimenticabili sia di quiete che di divertimento, come sulla spiaggia dorata di Sant'Isodoro.

Questa località balneare si trova nel comune di Nardò, nella provincia di Lecce, a pochi chilometri da Porto Cesareo e Gallipoli, al centro geografico dei posti più amati della Terra tra i due mari.

Il litorale si estende per circa un chilometro e la sua riva forma una sorta di semiluna che arriva fino a Torre Squillace con dune sabbiose che si alternano lungo il percorso. Tutta questa costa, grazie alla sua forma e alla presenza di un isolotto pittoresco antistante la spiaggia, appare come una piscina naturale, una baia suggestiva dove poter vivere momenti di serenità a contatto con una natura incontaminata, osservando un paesaggio unico al mondo.

Sant'Isidoro si affaccia sul Mar Ionio e la sua spiaggia è caratterizzata da un manto dorato di sabbia finissima su cui correre o fare romantiche passeggiate o giocare con gli amici. Il mare è cristallino con sfumature di azzurro e verde. Le sue acque trasparenti consentono di osservare perfettamente i fondali bassi e sabbiosi, ideali soprattutto per i bambini. In questo angolo di paradiso è imperdibile il tramonto, quando il sole scompare tra le acque limpide del Salento. Per vivere in totale relax la spiaggia ci sono una serie di stabilimenti balneari dove trascorrere una vacanza coccolati e senza pensieri.

Le strutture ricettive sono attrezzate con ogni genere di comfort; infatti, oltre a fornire le attrezzature come ombrelloni e sedie a sdraio, consentono di poter consumare degli ottimi pasti preparati con le specialità locali. Chi desidera, invece, vivere all'avventura può scegliere di sostare e divertirsi nella spiaggia libera anche se decide di fermarsi solo per qualche ora.

La caratteristica Torre di Sant'Isidoro

Per esplorare il territorio circostante, inoltre, si può andare alla scoperta della torre di avvistamento Sant'Isidoro, da cui la spiaggia prende il nome.

Questa struttura risale al Cinquecento, quando fu eretta, per motivi militari, da Carlo V per difendersi dalle invasioni dei Saraceni e dagli altri nemici che arrivavano dal mare. La torre è stata costruita su tre livelli con blocchi di carparo, ha un tronco piramidale a base quadrata e due piani che si estendono in verticale a forma di parallelepipedo.

Per accedere all'interno c'è una grande scalinata esterna. Attualmente è proprietà demaniale e viene utilizzata come residenza estiva. Tra gli altri luoghi di interesse da visitare nella zona c'è anche il mercato dei frutti di mare dove è possibile assaggiare le specialità sempre fresche pescate nel Mar Ionio.

Strutture correlate

MENU