Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. +39 346 0961638 +39 328 4426418 +39 0833 531081

Lo splendore della Costa Adriatica: Torre Sant'Andrea

La splendida costa del Salento è bagnata sia dal mare Adriatico che dallo Jonio: mentre la parte jonica è sabbiosa, la costa adriatica è caratterizzata da un aspetto più ricco e frastagliato, con scogli e rocce imponenti e spiagge sabbiose solo a settentrione della città di Otranto.

Fra queste ricordiamo in particolare la meravigliosa spiaggia della Baia dei Turchi e quella, altrettanto bella, di Torre dell’Orso. Proprio tra questi due gioielli del turismo balneare si trovano i faraglioni di Torre Sant’Andrea, vera e propria delizia per lo sguardo.

I faraglioni sono ubicati a nord del pittoresco villaggio di Torre Sant’Andrea: proprio dove comincia la zona dei faraglioni si trova un comodo punto di accesso al mare, che conduce a una piattaforma naturale di roccia, da cui ci si può facilmente immergere in mare.

Inizialmente l’acqua non è profonda, ma lo diventa man mano che ci si allontana dalla costa, rappresentando un vero e proprio paradiso per gli amanti dei tuffi e delle nuotate. I faraglioni hanno tutti forme e caratteristiche diverse: quello più spettacolare è a forma d'arco, ben modellato dalla forza del mare.

Nuotando in un mare straordinariamente pulito e cristallino si scoprono cavità e grotte, piccoli gioielli di roccia tutti da esplorare. La Grotta degli innamorati è tristemente e romanticamente famosa poiché si narra che al suo interno due giovani innamorati persero la vita, non essendosi accorti del sopraggiungere di una terribile tempesta marina.

Il grazioso borgo di Torre Sant’Andrea è molto vicino ai Faraglioni: ha una piccola spiaggia di sabbia, incastonata nella sua baia, che rappresenta un buon punto di sosta per riposare; oltre ad accogliere i bagnanti, questa spiaggetta dà riparo alle pittoresche imbarcazioni dei pescatori del posto ed è un punto privilegiato di osservazione per altri faraglioni e per ammirare lunghi tratti di costa rocciosa e frastagliata.

A sinistra della spiaggia si ammirano i resti della torre cinquecentesca che dà al paesino il suo nome. Questa zona è inoltre vivacizzata da alcuni locali molto frequentati.
Per gli amanti del verde, si consiglia di visitare l'ampia pineta che da Torre Sant’Andrea arriva ai Laghi Alimini.

Strutture correlate

  • Campoverde Village

  • Casina Dei Cari

  • Villa Guardiola 3

MENU