Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. +39 0833 531081 +39 328 4426418

I laghi Alimini: un'oasi naturale nel Salento

Laghi Alimini Otranto

Siamo in pieno Salento dove fra gastronomia tipica, cultura, folklore e mare da favola, il turista amante della natura può godere di itinerari davvero affascinanti.

I Laghi Alimini sono letteralmente un'oasi naturale formata da due bacini originatisi in epoca mesozoica.

Grazie alla presenza di particolari specie di flora e fauna, il territorio dei Laghi è considerato "zona protetta speciale".

I laghi sono chiamati Alimini Grande (ampio 2.6 km) alimentato dalle acque del mare Adriatico e Alimini Piccolo (ampio 2 km), alimentato invece da sorgenti d'acqua dolce: in origine erano collegati tramite un piccolo canale, oggi chiuso proprio per evitare lo scambio d'acqua dolce e salata fra entrambi, preservandone in questo modo tale peculiarità.

I laghi Alimini sono circondati da bellissime pinete affacciate sul mare: una perfetta meta di relax costituita da un giusto mix fra natura, paesaggio e strutture ricettive nelle immediate vicinanze.

Il nome di Laghi Alimini trae la sua origine dalla parola Limini, di origini greche, termine usato per indicare sia i laghi che gli stagni di acque ferme, che il mare.

Inutile dire che lo spettacolo offerto dalla fauna del luogo è unico nel suo genere. Essendo un punto di sosta strategico per numerose specie di uccelli migratori, non è raro osservare uccelli acquatici ed altre specie immerse nella meravigliosa flora del luogo (orchidee selvatiche, castagne d'acqua ecc).

Siamo a soli 7 Km dalla città di Otranto, provincia di Lecce; il viaggiatore appassionato di trekking in piena natura può meravigliarsi con questi affascinanti paesaggi palustri, completando in maniera ideale una vacanza all'insegna di mare e natura.

Nei pressi di Alimini Grande c'è un comodo parcheggio. Il sentiero che conduce ai laghi si trova a 500 metri dove il visitatore verrà accolto dall'incantevole macchia mediterranea riconoscendone gli arbusti di erica, uliveti, quercia spinosa, canneti e tante altre specie palustri.

Entrambi i laghi possono essere esplorati con escursioni a piedi, in bicicletta e a cavallo.

Inoltre nei dintorni sono presenti numerosi locali in cui gustare i prodotti tipici di questa terra affascinante, oltre che diverse strutture ricettive in grado di offrire le più disparate soluzione di soggiorno.

Strutture correlate

  • Sairon Village

  • Dolmen Sport Resort

  • Petraria Hotel

MENU