Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. +39 346 0961638 +39 328 4426418 +39 0833 935053

Giugno e Luglio in Salento? Scopri le 4 spiagge premiate con le Bandiere Blu

bandiera-blu

Le Marine di Melendugno, Salve, Otranto e Castro: queste sono le localitàsalentine premiate dalla BandieraBlu, non solo per i paesaggi da cartolina, ma anche per le politiche sostenibili messe in atto per rispettare la natura circostante e nello stesso tempo per rendere le spiagge fruibili da tutti senza alcuna limitazione.

La rocciosa Castro e la "caraibica" Marina di Salve

Castro, dove si racconta sbarcò Enea in fuga da una Troia in fiamme, si affaccia bellissima e raccolta su un mare spettacolare spesso punteggiato dalle barche dei pescatori che salpano dal porticciolo di Castro Marina.

La costa, frastagliata e rocciosa, è bagnata da profonde acque turchesi in particolare presso "La Sorgente" e presso la famosa "Grotta Zinzulusa".

Salve è uno dei paesi più antichi del Salento, ricca di testimonianze circa la presenza dell'uomo sin da tempi remoti.

E proprio il territorio di Salve ospita tre splendide località che hanno valso al comune la Bandiera Blu: Pescoluse e Posto Vecchio, con la morbida spiaggia bianca e il mare turchese e limpido, e Torre Pali dai fondali trasparenti ricchi di ricci e molluschi sopratutto in prossimità dell'"Isola della Fanciulla".

Le confinanti Otranto e Marine di Melendugno

Non sorprende che la Terra d'Otranto sia stata anch'essa premiata se si pensa che di questa fanno parte località simbolo del Salento quali Baia dei Turchi, luogo da cartolina teatro dell'approdo dei turchi nel 1480, Porto Badisco e la spiaggia di Alimini con alle spalle tratti di macchia mediterranea e pineta.

E infine ci sono le Marine di Melendugno, che con quasi 15 km di costa, offrono al visitatore scorci unici come quelli di Torre Specchia, di Torre dell'Orso con i due simbolici faraglioni e con la spiaggia incastonata tra bianche falesie e il mare limpido, e di Torre Sant'Andrea, anch'essa con faraglioni dalle forme improbabili svettanti su un mare cobalto e spiaggette celate da alte scogliere.

E non si dimentichi la "Grotta della Poesia", a Roca Vecchia, tra le piscine naturali più suggestive al mondo, e la bellissima "Grotta degli Innamorati" presso San Foca dove si trovano le due incantevoli spiagge "Degli Aranci" e  "dei Brigantini".

Strutture correlate

MENU