Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.dalle 9.30 alle 19.00 dal Lunedì al Venerdì

Le bellezze del Salento su TGcom 24

 

salento-tgcom24-blog

Sono gli oltre 100 km di costa la ricchezza del Salento diventato ormai una delle mete più gettonate per trascorrere le vacanze: lo stesso Tgcom 24 ne ha riconosciuto l'eccezionalità in termini di paesaggi, arte e tradizioni tutti da scoprire e da vivere ogni stagione dell'anno.

La costa adriatica

Lecce è la calamita per tutti i vacanzieri che si recano in Salento: le sue bellezze barocche come la Basilica di Santa Croce e le piazze scenografiche quali Piazza Sant'Oronzo, la rendono un gioiello tutta da scoprire. Le Marine di Lecce completano il quadro con tratti costieri spettacolari: in particolare Torre Chianca il cui arenile bianco, punteggiato di conchiglie e baciato da acque cristalline e sovrastato dalla torre cinquecentesca nata per contrastare le incursioni saracene, sfocia nella meravigliosa Spiaggiabella.

Proseguendo verso sud si incontrano le Marine di Melendugno tra le quali Torre dell'Orso, la cui baia è lambita da scogliere e dal cui mare emergono gli iconici faraglioni "Le due sorelle" e Roca Vecchia dove sorge la Grotta della Poesia, una delle più belle piscine naturali al mondo.

Superata la lunga spiaggia di Alimini si giunge ad Otranto, perla salentina impreziosita dal Castello Aragonese e dalla Cattedrale, vero tesoro di opere storico-artistiche.

La costa ionica

Castro, antico approdo di Enea, e il Canale del Ciolo, meraviglioso fiordo sovrastato dall'omonimo ponte amato dai tuffatori più coraggiosi, anticipano Santa Maria di Leuca, chiamata dai romani "de finibus terrae". Aggirata l'estremità salentina si risale verso la costa ionica e si incontra Pescoluse, la Marina di Salve la cui spiaggia bianca rievoca lidi esotici tanto da meritarsi l'appellativo di "Maldive del Salento".

Gallipoli è il gioiello ionico del Salento, con il suo centro storico sito su un isolotto calcareo cinto da mura che sfociano nel Rivellino, proteso nelle acque turchesi. Poco più a nord sorge uno dei luoghi più selvaggi ed incontaminati di tutto il Salento: è il Parco Naturale Regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano, le cui baie, bagnate da fresche acque ricche di sorgenti sotterranee, sono raggiungibili attraversando una lussureggiante pineta ed una profumata macchia mediterranea.

Leggi l'articolo del Tgcom24 "Salento: tour tra le spiagge più trendy d'Italia".

 

MENU