Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.dalle 9.30 alle 19.00 dal Lunedì al Venerdì

Estate 2019 nel Salento: le tappe obbligate della tua vacanza

vacanze-nel-salento-2019

Il Salento è quella zona della Puglia, corrispondente al tacco d'Italia, che da anni ormai è in cima alla lista delle mete più desiderate dove passare una vacanza in Italia.

Il patrimonio artistico e storico emerge nelle grandi città come nelle più piccole, dove permangono quelle tradizioni e quei riti ancestrali tramandati da secoli. Il tutto è incorniciato da paesaggi da sogno che spaziano da una costa tutta da scoprire ad un entroterra dove dominano la terra rossa punteggiata da pajare e da ulivi secolari.

Storia, arte e tradizioni in Salento

Lecce è certamente la regina del Salento, una cittadina che ammalia con il centro storico dove ogni monumento e chiesa mostra quello stile barocco che le è valso il soprannome di "Firenze del sud": basta osservare la Basilica di Santa Croce o la scenografica Piazza Duomo per avere un'idea di questo stile impresso nella pietra leccese che colora di giallo ocra l'intero centro storico. È d'obbligo una visita in Piazza Sant'Oronzo che si stende con l'anfiteatro romano del II d.C ai piedi della colonna con in cima la statua di Sant'Oronzo benedicente.

Dopo aver visitato Lecce, con tanto d'assaggio del gustoso pasticciotto, tappa obbligata di una vacanza in Salento è la Grecìa Salentina, la zona più antica dove ancora si parla l'antico dialetto griko ma soprattutto dove è nata la Taranta, quella ossessionante danza accompagnata da canti e suono di tamburelli nata con la finalità di curare le convulsioni delle fanciulle morse dalle tarantole. Galatina è il cuore della Grecìa e una vista a questo borgo consente di visitare la Basilica di Santa Caterina d'Alessandria, all'interno della quale è conservato un magnifico ciclo di affreschi a tema biblico risalente al XV secolo.

Le più belle località della costa salentina

Spostandosi sulla costa adriatica, si susseguono località da sogno, come Torre dell'Orso con gli iconici faraglioni delle Due Sorelle e Roca Vecchia, dove sorge la spettacolare piscina naturale de La Grotta della Poesia.

Dopo una visita all'Oasi Naturale delle Cesine, con i suoi due laghi habitat di uccelli quali la poiana e il germano reale, si raggiunge Otranto. Questo borgo salentino racchiude nel suo centro storico affacciato sul mare veri gioielli storici quali il Castello Aragonese e la Cattedrale recante all'interno un sorprendente mosaico pavimentale rappresentante l'Albero della Vita.

Superate Castro Marina, antico approdo di Enea in fuga dalla distruzione di Troia, e Santa Cesarea Terme, nota località termale, ecco Santa Maria di Leuca, soprannominata de finibus terrae in quanto sita all'estremità del Salento col suo Faro che guarda i due mari che si incontrano, l'Adriatico e lo Ionio.

Coloro che cercano dolci lidi sabbiosi devono recarsi sulla costa ionica alla volta di Torre Mozza ideale per le vacanze in famiglia con bambini o Pescoluse, che poco ha da invidiare a più remoti lidi esotici.

Chi ricerca invece un ambiente più lussureggiante non potrà far altro che raggiungere Porto Selvaggio nell'omonimo parco regionale poco più a nord di Gallipoli. La "città bella" è il luogo perfetto per salutare questa terra, con il suo centro storico posto su un isolotto cinto da mura che sfociano nel simbolico torrione del Rivellino.

 

MENU