Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. +39 346 0961638 +39 328 4426418 +39 0833 531081

Da Daniele Silvestri a Biagio Antonacci: il Salento in tre minuti

Biagio Antonacci nel Salento

Se per molti l’estate è la stagione giusta per staccare la spina e per trascorrere alcuni giorni a stretto contatto con paesaggi, cultura e gastronomia, l’estate è anche il momento di partire alla scoperta della costa e dell’entroterra salentini.

Sono molti i cantanti che nei testi delle loro canzoni hanno voluto omaggiare la penisola salentina, il più recente è Biagio Antonacci che in “Non vivo più senza te” esprime tutta la sua ammirazione e l'amore verso questa terra antica e ricca di tradizioni; così come Daniele Silvestri quando qualche anno fa finì su Rai Uno ’ per promuovere l’uscita del video di “Una giornata al mare”, girato sul litorale di San Cataldo. E ancora Vinicio Capossela, assiduo frequentatore della “terra dei due mari”, follemente innamorato del Salento e da qualche anno cittadino onorario di Patù. Il Salento, dunque, non è solo pizzica e buon vino. Il Salento è cultura. Ma quali sono i luoghi che hanno tanto affascinato i più importanti interpreti della canzone italiana?

Il Salento e ricco di eventi e straordinarie location per un sano divertimento.

Come nel caso della famosa Notte della Taranta”, l’evento folkloristico che ogni anno si adopera per valorizzare la pizzica salentina in uno scenario colorato e popolare e il “Festival del Cinema Europeo”, che si tiene a Lecce e comprende la proiezione di lungometraggi, retrospettive, eventi speciali e tributi.
Lecce, dunque: un giro turistico nel Salento non può che partire da questa città, chiamata “la Firenze del Sud” in virtù delle meravigliose facciate barocche di numerosi palazzi e chiese.

Partendo da Lecce e proseguendo sulla costa adriatica si raggiunge Torre dell’Orso, dove si può mangiare del buon pesce fresco e raggiungere facilmente a Otranto. Durante il tragitto s’incontra la Grecìa Salentina, splendida area di lingua grecanica.

Per chi ama il relax ci sono le Terme di Santa Cesarea, mentre a Santa Maria di Leuca si possono ammirare le più belle grotte del Salento, il Faro di Finibus Terrae e la Basilica. Per un bagno si consigliano Torre Pali, Lido Marini e Torre Mozza, località non molto lontane da Santa Maria di Leuca.

Per vivere la movida il luogo ideale è Gallipoli, la vera “Ibiza italiana”, mentre le più incantevoli spiagge si trovano a Porto Cesareo.
Un percorso alternativo sono “Le vie dell’olio e del vino nel Salento”, una visita guidata alle cantine e ai frantoi dove è possibile bere un buon bicchiere di Malvasia accompagnato da una fetta di pane esaltata dall'intenso sapore dell’olio del Salento.

Visitate il Salento e lasciatevi ispirare dai luoghi, dai suoni, dai sapori e dal meraviglioso clima.

MENU