Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. +39 0833 531081 +39 328 4426418

Dicembre 2015 nel Salento: gli eventi più importanti

leccenatale

Nel Salento non si va solo d'estate per il mare dalle acque cristalline e le spiagge di finissima sabbia bianca: il Salento è anche una terra ricchissima di tradizioni e a dicembre vanno in scena numerosissime feste e sagre, soprattutto dedicate al Natale.

Vediamo cosa vedere nel Salento in questo dicembre 2015.

Date, luoghi e info utili

Si comincia con le feste dedicate a Santa Lucia che in Salento sono davvero tantissime: la più importante è sicuramente quella che si tiene a Lecce dal 5 al 24 dicembre, ai Teatini.

La Fiera di Santa Lucia di Lecce è una tradizione antichissima, se ne parla già nel 1634 nell'opera "Lecce sacra" di Giulio Cesare Infantino. Un grande mercato dove sarà esposta oggettistica natalizia proveniente dall'artigianato salentino e presepi di terracotta e di cartapesta.

A Corigliano d'Otranto sabato 12 dicembre c'è la settima edizione della Focara di Santa Lucia con lancio di palloni aerostatici e la tradizionale accensione dei fuochi sugli snodi delle vie cittadine, si comincia alle 19.30.

Altre feste e sagre dedicate alla santa protettrice della vista le troviamo a Taviano il 12 dicembre, a Morciano di Leuca, a Scorrano, a Cutrofiano, a Tricase e a Galatone, tutte il 13 dicembre.

La regina dei piatti salentini è la pittula, frittelline tonde di pasta lievitata fritte nell'olio bollente e a questo piatto sono dedicate varie feste e sagre che si organizzano in dicembre: il 21 di dicembre a Specchia, a Tiggiano e a Surano sarà possibile degustare queste frittelle e visitare i mercatini artigianali.

Innumerevoli sono poi i presepi, di cartapesta, di terracotta, di zolfo e viventi, che si possono visitare in Salento.

Da citare sicuramente il presepe di zolfo nella grotta sulfurea a Santa Cesarea Terme che si può visitare il 24 e il 25 dicembre: il presepe, i cui personaggi sono realizzati con una colata di zolfo, è allestito all'ingresso della grotta e ogni anno attira migliaia di visitatori.

Il presepe vivente di Tricase è uno dei più suggestivi e longevi e quest'anno è giunto alla trentaseiesima edizione: il presepe si potrà visitare nelle giornate del 25, 26, 27 e 30 dicembre 2015 e nelle giornate dell'1, 2, 3 e 6 gennaio 2016 dalle ore 17,00 alle 20,30.

Il Presepe vivente di Alliste è giunto alla decima edizione e si potrà visitare nelle giornate del 25, 26, 27 e 30 dicembre 2015 e nelle giornate dell'1, 2, 3 e 6 gennaio 2016 dalle ore 18,00 alle 21,30.

Il presepe vivente di Castro si potrà visitare il 26 dicembre 2015 e l'1 e il 5 gennaio 2016 dalle ore 17,00 alle 21,00.

Ricordiamo anche il suggestivo presepe di cartapesta che ogni anno viene allestito nell'arena dell'Anfiteatro Romano di Lecce e anche il museo permanente dei presepi di cartapesta presso il Castello Carlo V: il museo si può visitare nei giorni feriali dalle ore 9,00 alle 20.30, sabato e festivi dalle ore 9,30 alle ore 20,30; il 24 e il 31 dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00; il 25 dicembre dalle ore 10,00 alle ore 13,30 e dalle ore 16,30 alle ore 20,30.

Il 28 dicembre tutti gli anni a Zollino si tiene la Festa de lu Focu: dopo l'accensione di un grande falò, si possono degustare alcuni piatti tipici salentini, come la sceblasti, una particolare focaccia preparata con zucca, zucchine ed olive e ballare al ritmo della pizzica.

MENU